venerdì 10 ottobre 2014

Gallicano nel Lazio: la promozione del territorio che passa per... Passerano (foto e video)

A pochi giorni dalla conclusione del concorso fotografico Gallus Canit 2014 e dedicato al paesaggio dell'Agro Romano Antico nei dintorni di Gallicano nel Lazio, pubblico alcune foto dell'evento. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato, all'azienda agricola di Passerano che ha messo a disposizione il locale ex granaio, agli ospiti Martina Monopoli, Marina Pennini, Urbano Barberini, Luigi Avantaggiato, Zaccaria Mari, Valerio De Angelis, Carla Galeazzi, nonché agli sponsor (Cromo Service, Associazione Gust'Arte, Inforidea Idee in movimento, Marg Supermercati di Gallicano, La Taverna della Bufala) ed ai ragazzi che hanno lavorato stay behind. Non da ultimo mi preme di ricordare il patrocinio dell'Università di Tor Vergata, dipartimento di studi umanistici, e quello dell'associazione speleologica "Egeria", cui va il mio sentito grazie. Come consigliere Comunale ho avuto la possibilità di richiedere al comune la possibilità di divulgare gratuitamente i volumi "Gallicano" e "Guida al paesaggio antico di Gallicano nel Lazio" che sono stati consegnati ai partecipanti e di cui ringrazio la biblioteca comunale e l'assessore Salvati. Ringrazio infine la Regione Campania nella persona del suo presidente, Stefano Caldoro, amico di famiglia, e tutti i suoi gentilissimi collaboratori ed assistenti.

Una nota importantissima: molti di coloro che hanno partecipato hanno testimoniato la loro sorpresa nello scoprire un paesaggio di autentico valore storico ed archeologico. Non solo, ma comun denominatore della sorpresa è stato nello scoprire un castello bellissimo ed alle porte di Roma. Effetivamente lo scorcio sotto cui stavamo era impressionante. Il "maschio" di Passerano troneggiava sulle nostre teste come a benedirci laicamente e ad augurarci sempre maggiori successi. Di questo siamo grati all'azienda agricola di Passerano ed al suo presidente, dott. Arturo Delvecchio, nonché al direttore, dott. Greco, che si sono messi a disposizione per l'evento con la gentilezza di sempre. E' sicuramente loro intento quello di "aprire" Passerano. Con la macelleria, da poco aperta, si sta intraprendendo un percorso virtuoso fatto di partecipazione e condivisione. Anche questi eventi servono a pubblicizzare che Passerano c'è. 

Di seguito il video proiettato durante la manifestazione, che raccoglie le foto pervenute.


Ed ora alcune foto dell'evento:
Con Carla Galeazzi che ci racconta l'attività del Centro Ricerche Sotterranee "Egeria" presso Gallicano nel Lazio.

Con Marina Pennini, giurata del concorso, che ci ricorda l'importanza della valorizzazione di questi luoghi unici al mondo.

Un tavolo dedicato a Gallicano. La promozione della storia e della cultura distribuite gratuitamente.

Uno scorcio del Castello di Passerano.

Con Martina Monopoli, giurata del concorso, che ci esprime tutta la sua sorpresa nell'aver scopert un luogo così bello e ricco di storia.

Con Valentina Salustri, secondo classificato.

Con Gianluca Pinci, terzo classificato.

La presentazione della serata.

Un altro fantastico scorcio del Castello di Passerano al sole del tramonto.

Zaccaria Maria, funzionario della Soprintendenza, ci racconta la storia dei luoghi.

La preparazione dei tavoli per la degustazione e la cena di beneficienza.

La fattoria, con mucche di razza frisona italiana.

In attesa degli invitati.

La proiezione delle foto nella cornice dell'ex granaio.