lunedì 22 luglio 2013

Roma come Napoli?

Roma come Napoli? Se si parla di rifiuti, le analogie non mancano. A partire dalla logica dell'emergenza, gestita nel tempo dai diversi schieramenti politici: incapaci di assumersi responsabilità ma bravissimi ad alimentare clientele e spartizioni.

Fotti il potere

Le regole non scritte, i meccanismi profondi, le dinamiche eterne del gioco: per la prima volta un protagonista indiscusso della vita pubblica italiana racconta senza pudore né ipocrisia cos'è e come funziona la politica. Sapientemente indirizzato dal giornalista Andrea Cangini, il presidente Francesco Cossiga mette a nudo il potere e con esso l'uomo che lo incarna. Svela l'arcano, dice l'indicibile, strappa la maschera alla realtà con l'ironia e l'arguzia di chi ha cavalcato lungo le strade impervie della Prima e della Seconda repubblica. Aneddoti, riflessioni, rimandi storici, vere e proprie rivelazioni accompagnano il lettore alla scoperta di verità "scandalose" fino a oggi mai rivelate con tanta schiettezza. La natura del potere, il ruolo del denaro, l'uso dei servizi segreti, la violenza, la guerra, le massonerie, i rapporti tra stati, la religione, il Vaticano, la verità, la finzione, i complotti, il caso, il lato di tenebra dell'uomo e del politico. Il trionfo e la caduta, la vita e la morte.

La Città della Gioia


Tratto da wikipedia
La città della gioia (titolo francese La Cité de la joie, 1985) è un romanzo dello scrittore Dominique Lapierre. Da questo libro è stato tratto l'omonimo film.

domenica 21 luglio 2013

Roma: Italia Nostra, progetto centrale biogas minaccia Agro Romano

Roma, 14 giu. (Adnkronos) – Un impianto di produzione di biogas minaccia l’Agro Romano antico. E’ la denuncia di Italia Nostra Roma che, dopo avere affrontato l’anno scorso la battaglia contro la realizzazione della discarica a poca distanza da Villa Adfriana a Tivoli, adesso nel suo blog si dice pronta a scendere di nuovo in campo. E con lei anche il Comitato Salviamo Villa Adriana, guidato dal principe Urbano Barberini, che tra l’altro e’ anche consigliere di Italia Nostra.

La villa romana e la centrale a biogas «No alla centrale a biogas vicino ai resti di Gabii»


Uno dei siti archeologici tra i più importanti al mondo rischia di diventare «il triangolo della monnezza»: per scongiurare questa sciagurata eventualità, dalle ceneri del comitato «Salviamo villa Adriana», è nato Sarà, acronimo di Sviluppo dell'agro romano antico. Che dopo l'annuncio del sindaco di Gallicano, che vorrebbe creare una centrale a biogas nella tenuta di Passerano, è pronto a dare battaglia per tutelare tutta l'area antica che si trova compresa tra la via Prenestina e la via Tiburtina.

domenica 14 luglio 2013

Al comune di Gallicano qualcosa non va... giù...

L'11 Luglio 2013 si è svolto il consiglio comunale di Gallicano nel Lazio. Tra i punti all'ordine del giorno, l'approvazione del bilancio consuntivo 2012.

Le opposizioni, ovvero il gruppo consiliare Progetto Comune composto da me e Fabrizio Betti ed il gruppo consiliare PdL, composto da Lucia D'Offizi, hanno scelto di abbandonare l'aula e non partecipare alla votazione diq uesto documento.

Un documento sul quale non ci è stato possibile esprimere un giudizio pieno e di coscienza, in quanto la documentazione pervenutaci è stata insufficiente e tardiva. Preparare un consiglio comunale non è cosa semplice, soprattutto se si vuole cercare di analizzare bene ciò che si va a votare e se non si vuole dare un voto preconcetto, precostituito ed ideologico.

Riporto di seguito parte del mio intervento, aggiungendo che tutta la documentazione è a disposizione di chi vorrà interessarsi sulle reali condizioni economiche e finanziarie del comune di Gallicano.

Abbiamo notato, durante gli interventi, degli atteggiamenti molto irrequieti da parte della maggioranza; oltre a ciò si aggiungano le rassicurazioni giunte ai consiglieri circa le conseguenze sull'approvazione di QUESTO bilancio: due segni evidenti che c'è qualcosa che non va.